Aforismi: Dalai Lama Tenzin Gyatso Citazioni Famose

Citazioni Famose "Dalai Lama Tenzin Gyatso"  - Aforismi

Apri le braccia al cambiamento, ma non lasciar andare i tuoi valori.

Attraverso armonia, amicizia, e rispetto reciproco, possiamo risolvere molti problemi nel modo giusto, senza difficoltà.

Ci sono solo due giorni all'anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l'altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere.

I 18 principi del Dalai Lama
1) Tieni sempre conto del fatto che un grande amore e dei grandi risultati comportano un grande rischio.
2) Quando perdi, non perdere la lezione.
3) Segui sempre le 3 “R”: Rispetto per te stesso, Rispetto per gli altri, Responsabilità per le tue azioni.
4) Ricorda che non ottenere quel che si vuole può essere talvolta un meraviglioso colpo di fortuna.
5) Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato.
6) Non permettere che una piccola disputa danneggi una grande amicizia.
7) Quando ti accorgi di aver commesso un errore, fai immediatamente qualcosa per correggerlo.
8) Trascorri un po’ di tempo da solo ogni giorno.
9) Apri le braccia al cambiamento, ma non lasciar andare i tuoi valori.
10) Ricorda che talvolta il silenzio è la migliore risposta.
11) Vivi una buona, onorevole vita, di modo che, quando ci ripenserai da vecchio, potrai godertela una seconda volta.
12) Un’atmosfera amorevole nella tua casa dev’essere il fondamento della tua vita.
13) Quando ti trovi in disaccordo con le persone a te care, affronta soltanto il problema attuale, senza tirare in ballo il passato.
14) Condividi la tua conoscenza. E’ un modo di raggiungere l’immortalità.
15) Sii gentile con la Terra.
16) Almeno una volta l’anno, vai in un posto dove non sei mai stato prima.
17) Ricorda che il miglior rapporto è quello in cui ci si ama di più di quanto si abbia bisogno l’uno dell’altro.
18) Giudica il tuo successo in relazione a ciò a cui hai dovuto rinunciare per ottenerlo.

Diversamente dal nemico esterno, il nemico interiore non può raccogliere nuove forze elanciare un nuovo attacco una volta che sia stato distrutto dentro di noi.

Dobbiamo imparare bene le regole, in modo da infrangerle nel modo giusto.

Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere...

Guardate i bambini.
Naturalmente possono litigare, ma, parlando in generale, non intrattengono la malevolenza tanto a lungo quanto gli adulti.
La maggior parte degli adulti ha sui bambini il vantaggio dell'educazione, ma a che serve l'educazione quando si mostra un gran sorriso mentre si nasconde la malevolenza all'interno e in profondità?
I bambini, di solito, non agiscono in tal modo. Se sono arrabbiati con qualcuno, lo esprimono e la fanno finita. E possono giocare ancora con quella persona il giorno dopo.

Giudica il tuo successo in relazione a ciò a cui hai dovuto rinunciare per ottenerlo.

Il mio suggerimento o consiglio è molto semplice ed è quello di avere un cuore sincero.

Il problema non è il materialismo in quanto tale, ma piuttosto l'implicita convinzione che la piena soddisfazione possa derivare solo dalla gratificazione dei sensi.
A differenza degli animali, la cui ricerca della felicità è limitata alla sopravvivenza e all'immediata gratificazione dei sensi, noi esseri umani abbiamo la capacità di sperimentare la felicità a un livello più profondo che, una volta raggiunto, può sommergere l'esperienza dell'infelicità.

Il semplice desiderio di aiutare tutti gli esseri viventi non basta per riuscirvi.
Può anche trasformarsi in ossessione e servire soltanto ad aumentare le nostre inquietudini.
Di conseguenza, l'altruismo deve associarsi alla saggezza.

L’amore è l’unico mezzo per trasformare gli esseri umani, anche quando sono pieni di collera e di odio.
Manifestate tale amore in continuazione, senza cessare, senza cedere, e li commuoverete.

La compassione, l’altruismo, il buon cuore non sono unicamente nobili sentimenti di cui trae vantaggio il nostro prossimo.
Sono stati mentali, condizioni mentali di cui beneficiamo anche noi stessi.
Una persona altruista e compassionevole è in genere una donna o un uomo più felice, più sereno.

La pazienza e la tolleranza non vanno considerate un segno di debolezza e di rinuncia, ma anzi, un segno di forza, la forza che proviene dalla saldezza interiore.
Reagire a circostanze difficili con pazienza e tolleranza, anziché con rabbia e odio, significa avere un controllo attivo delle cose, che è frutto di una mente forte e autodisciplinata.

La vera disciplina non si impone.
Non può venire che dall'interno di noi stessi.

Le decisioni sono un modo per definire se stessi.
Sono il modo per dare vita e significato ai sogni.
Sono il modo per farci diventare ciò che vogliamo.

Ma credo che, a poco a poco, possiamo operare cambiamenti positivi.
Ogni giorno, quando ci alziamo, cerchiamo di orientare bene i nostri intenti, pensando: Vivrò questa giornata in maniera più positiva.
Non devo sprecarla.

Nessuno è nato sotto una cattiva stella; ci sono semmai uomini che guardano male il cielo.

Noi viviamo molto vicini. Quindi il nostro scopo della vita è aiutare gli altri.
E se non potete aiutarli, almeno non fate loro del male.

Non permettere che una piccola disputa danneggi una grande amicizia.

Non scoraggiarti mai.
Qualsiasi cosa accade intorno a te.
Sviluppa il tuo cuore e abbi compassione, non solo per i tuoi amici ma per tutti.
Lavora per la pace nel tuo cuore e nel mondo.
Non scoraggiarti mai.

Per ottenere la felicità e raggiungere l’appagamento personale è essenziale saper dare e ricevere amore.

Quando perdi, non perdere la lezione.

Quando siete coscienti delle vostre sofferenze e insoddisfazioni, ciò vi aiuta a sviluppare la vostra empatia, la capacità che vi permette di rapportarvi con sensiblità verso le sofferenze degli altri.
Ciò aumenta la vostra capacità di provare compassione.

Quando ti accorgi di aver commesso un errore, fai immediatamente qualcosa per correggerlo.

Quando ti trovi in disaccordo con le persone a te care, affronta soltanto il problema attuale, senza tirare in ballo il passato.

Quando sorridi, il tuo sorriso fà del bene a te, ma anche a chiunque ti veda mentre sorridi.

Quello che mi sorprende degli uomini è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute.
Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente né il futuro.
Vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto.

Ricorda che il miglior rapporto è quello in cui ci si ama di più di quanto si abbia bisogno l’uno dell’altro.

Ricorda che non ottenere quel che si vuole può essere talvolta un meraviglioso colpo di fortuna.

Ricorda che talvolta il silenzio è la migliore risposta.

Senza amore non potremmo sopravvivere.
Gli esseri umani sono creature sociali e prendersi cura gli uni degli altri a vicenda è la base stessa della nostra vita.

Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara.

Segui sempre le 3 “R”: Rispetto per te stesso, Rispetto per gli altri, Responsabilità per le tue azioni.

Siamo tutti esseri umani e, da questo punto di vista, siamo uguali. Noi tutti vogliamo la felicità e non vogliamo soffrire.
Se consideriamo questo fatto, troveremo che non ci sono differenze tra persone di diversa fede, razza, colore, cultura.
Tutti noi abbiamo questo comune senso di felicità.

Si dice che se vuoi sapere che cosa facevi nel passato, devi guardare il tuo corpo ora se vuoi conoscere il tuo futuro, guarda che cosa sta facendo la tua mente adesso.

Tieni sempre conto del fatto che un grande amore e dei grandi risultati comportano un grande rischio.

Un’attenta riflessione dimostra che, nella nostra vita, la sofferenza non è creata da cause esterne, ma da eventi interiori come il sorgere delle emozioni perturbatrici.
Quindi il miglior antidoto contro la sofferenza è migliorare la nostra capacità di gestire queste emozioni.
Se l’umanità deve sopravvivere, la felicità e l’equilibrio interiore sono di importanza fondamentale; altrimenti è molto probabile che le vite dei nostri figli e dei loro figli siano infelici, disperate e brevi.

L'Arte della Felicità Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere
Le Emozioni che Fanno Guarire
Conversazioni con il Dalai Lama
Non Sprecare Questa Vita
L'essenza di tutta la vita spirituale sono le vostre emozioni
Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Nessun commento:

Posta un commento